OS X, avvistato il ransomware uguale a cryptolocker per Win

 

cryptolocker-mac-os-x-620x330

 

Dopo i server Linux e i PC Windows presenti in ogni ambito lavorativo e non, il ransomware è stato ora avvistato anche su OS X: identificato a  Palo Alto da Networks come “KeRanger”, il nuovo malware crittografico segna una “prima volta” per gli utenti dei sistemi Apple.

KeRanger è arrivato su OS X a cavallo di Transmission, applicazione con funzionalità da client BitTorrent che è stata recentemente aggiornata dopo anni di inattività da parte degli sviluppatori: tre giorni dopo aver scaricato il software e quindi anche il malware, gli utenti si sono trovati davanti all’hard disk criptato (su 300 diverse estensioni di documenti e file) e alla richiesta di pagamento di 1 Bitcoin (400 dollari) per la decodifica.

 

KeRanger rappresenta il primo esemplare di ransomware per OS X pienamente funzionante, dicono i ricercatori di Palo Alto, visto che nel caso precedente (FileCoder).

Non che con KeRanger il rischio sia così esteso, beninteso: l’infezione sembra sia stata distribuita solo tramite Transmission, e gli sviluppatori hanno già provveduto ad aggiornare la versione compromessa con una release “pulita”.

Si è mossa anche Apple, revocando il certificato crittografico del software e inibendo la sua esecuzione su OS X.

 

Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati